La Storia

Chi ama le cose belle,
uniche, pregiate,
sceglie un abito
fatto con stoffe
Lanificio Drago in Biella.

Un regalo.
Voglio fargli un regalo.
Un abito.
Lo sguardo corre.
10, 100, 1000 abiti
catturano la mia attenzione.
Uno all’improvviso
colpisce i miei sensi.
Tessuto eccezionale
morbidezza che incanta
sensuale al tocco.
Carezza da indossare.
Chi avrà prodotto questo tessuto?
Chi ha deciso come intrecciare i fili?
Chi l’ha reso così unico?
Cerco nelle tasche un’etichetta:
Lanificio Drago in Biella.

Biella, cent’anni passati a tessere lana.
Cent’anni alla ricerca della perfezione.
Biella che veste il mondo elegante,
fonte inesauribile di idee da trasformano
in abiti che rendono unici chi li indossa.
Biella… città delicata e tranquilla
per permettere alla gente di creare
tessuti sempre migliori.
Ma io cerco il Lanificio Drago.
Non posso distrarmi, la ricerca continua.

Voglio conoscere chi ha pensato e cercato
questo tessuto.
Lana.
Partiamo dalla lana.
No non conosco Tolosa Park.
Tolosa Park è una fattoria australiana;
è li che pecore speciali hanno prodotto una fibra
di eccezionale finezza.
Lanificio Drago ha ottenuto un filato sottile e
leggero come nessun altro, più pregiato del cashmere.
Un filato speciale per un abito e per questa
giacca speciale.

Chi ha trasformato la lana in filato?
Teste pensanti e mani sapienti hanno studiato la fibra.
Macchine ad altissima tecnologia e di grande sensibilità
hanno trasformato le fibre in filo.
Mille colori mischiati tra loro hanno reso la fibra viva.
L’hanno tinta, trasformata.
Mille varianti daranno vita a mille tessuti differenti.

Chi mischia i fili?
Chi decide gli intrecci?
Chi fonde i colori diversi tra loro e ne trae delicate armonie?
Voglio conoscere gli uomini che creano.
Voglio vedere le macchine che trasformano le idee dell’uomo,
orditai e telai.
I telai hanno un cuore pesante,
tanti battiti, tanti colpi al minuto.
Tanti metri di stoffa pregiata.

La perfezione.
Come si ottiene la perfezione?
Mani delicate cercano gli errori prodotti dalla macchina,
si rammenda, si aggiunge il filo mancante, si sciolgono i nodi.
Tutto deve essere perfetto in un tessuto del
Lanificio Drago in Biella.
E poi?
Bisogna dare volume, mano, morbidezza, dolcezza al tessuto.
Bisogna finirlo.
Le fibre sfinite dalle lavorazioni devono tornare a vivere,
devono dare all’uomo tutta la loro personalità.
Lane, Cashmere, Mohair, Seta
sembrano toccati da una bacchetta magica, che ne esalta
le loro migliori caratteristiche.

Ora lo so. Chi ama le cose belle, uniche,

pregiate,sceglie un abito con stoffe

Filati Drago Lanificio in Biella.
Un abito che racconta a chi lo indossa
quanta passione artigianale e quanto amore si nascondono
nelle stoffa che lo compone.

Ecco, una vetrina cattura la mia attenzione
Usubelli by Drago Biella, showroom in Dalmine.
Entro, subito sono a mio agio,
l’ambiente mi accoglie con una atmosfera di altri tempi,
ho davanti a me Antonietta che sorride, mi aspettava…
mi propone nuovi tessuti, modelli, accessori…
inizio a creare con lei il mio
…“su misura”…unico ed esclusivo.
Ho trovato ciò che cercavo.

Filati Drago, una storia di oltre cinquant’anni

Leader nella produzione di filato e tessuto di altissimo livello distribuito nel mondo. La scelta di selezionare le lane in Australia e Nuova Zelanda, riconosciute come le migliori al mondo.
L’attenzione particolare sul processo produttivo ha permesso di produrre stoffe uniche e pregiate.
Fibre di eccezionale finezza, migliaia di varianti di colore che danno vita a mille tessuti diversi.

L’amore per il bello, l’esperienza nella produzione del tessuto e nella lavorazione del filo.

Usubelli di DragoBiella, la qualità della migliore tradizone sartoriale.

 

googleb813ce37897880ed.html